Sauna

SAUNA A RAGGI INFRAROSSI
Vi è differenza con la radiazione infrarossa prodotta dal sole?
No! Nelle Saune a Infrarossi la radiazione è creata artificialmente tramite speciali e professionali irradiatori in 100% carbonio; ma questa radiazione infrarossa è identica a quella del Sole. Il vantaggio della radiazione artificiale è che possiamo creare esattamente quella desiderata senza subire il disturbo di nuvole o altri ostacoli.
Con ciò possiamo produrre e utilizzare la radiazione desiderata ad ogni ora del giorno e della notte.
Inoltre, bisogna dire che il calore è sempre trasportato da radiazione infrarossa, che sia il calore di una stufa, di un termosifone, di una lampada o di un corpo umano.
Dunque, i raggi infrarossi, sopratutto quelli ad onda lunga, risultano benèfici e sono sempre assolutamente innocui!

EFFETTI BENEFICI

– Favorisce il flusso linfatico;
– Combatte la cellulite;
– Tonifica la pelle favorendo la produzione di collagene;
– Purifica la pelle;
– Combatte l’acne, la psoriasi e gli eczemi;
– Ha effetti disintossicanti 7 volte più della sauna finlandese;
– Abbassa l’acidità;
– In una sessione di 30 min si bruciano fino a 600 calorie;
– Riduce le infiammazioni;
– Allevia i dolori reumatici;
– Agisce in maniera positiva sulle patologie che riguardano le ossa;
– Aiuta la digestione;
– Rafforza il sistema immunitario;
– Non si suda in modo traumatico, ma un poco alla volta;
– Favorisce uno stato di profondo relax;
– Riduce il livello di trigliceridi e colesterolo; con gli infrarossi si eliminano anche sostanze dannose quali: acido, sodio e ammoniaca.

CONTROINDICAZIONI

– Gravidanza;
– Allattamento;
– Ciclo mestruale;
– Sotto i 6 anni;
– Sopra i 75 anni;
– Sotto l’effetto di alcolici;
– Sotto l’effetto di stupefacenti;
– Patologie vascolari gravi;
– Diabete;
– In caso di patologie tumorali;
– Emofilia;
– Varici.

USO DELLA SAUNA

– Entrare con gli slip o nudi;
– Appoggiare un asciugamano di carta sulla seduta, uno sotto i piedi e uno per il sudore;
– Non bere durante l’esposizione, ma farlo prima e dopo (se si desidera);
– Evitare di consumare alcolici prima e dopo l’esposizione;
– Evitare di fissare le lampade con gli occhi;
– Non superare i 45 min di esposizione;
– Prima di uscire aprire la porta per 2-3 min;
– Sdraiarsi poi per 5-6 min prima di fare la doccia;
– Fare una doccia tiepida, non fredda.