Thai Massage

Il massaggio tradizionale tailandese sembra sia giunto dall’India con l’espansione del buddismo e della cultura indiana in Thailandia. Oggi questa tecnica viene insegnata in molti templi buddisti.
In ognuno di noi è radicato il bisogno di dare e ricevere amore. Il massaggio è uno dei modi per soddisfare questo bisogno naturale ed è benefico sia per chi lo pratica, sia per chi lo riceve.
Colma infatti chi lo pratica di tenerezza e comprensione e gli dà la possibilità di comunicare all’altro quanto gli stia a cuore, tanto da impiegare volentieri il suo tempo per lui. Dà l’opportunità a chi lo riceve di liberarsi delle tensioni dolorose, causa di ulteriori disagi.

Gli effetti di questo massaggio:

Tutto il corpo si rilassa e la mente si calma. Scompaiono tensioni e preoccupazioni, i muscoli si distendono e può accadere che la mente entri in uno stato di trance o in una condizione simile al sonno, seguita da un risveglio e da una sensazione di freschezza e lucidità.

Quando una persona sperimenta queste sensazioni acquisisce automaticamente sicurezza ed energia che gli permettono di affrontare meglio il lavoro e i problemi quotidiani. Gli atleti professionisti sanno bene quanto sia importante essere rilassati e lucidi prima di una gara e spesso si sottopongono a un massaggio prima di entrare in campo. Un atleta teso o ansioso ha minor probabilità di rendere al massimo delle sue possibilità.

Chi riceve il massaggio avrà una migliore immagine di se stesso dovuta alla sensazione di benessere e di gioia di vivere. Entrerà in uno stato di leggera euforia senza i dannosi effetti collaterali che provengono dalle droghe.

I muscoli rilassati consentono una migliore circolazione del sangue e della linfa. L’organismo riceve più ossigeno e apporto nutritivo, il sistema immunitario migliora le proprie difese, facendo così diminuire le probabilità di ammalarsi.

Un buon massaggio dopo un’attività faticosa aiuta i muscoli a eliminare le sostanze tossiche, prevenendo la rigidità e il dolore che di solito compaiono il giorno dopo.

Il massaggio mantiene il tono dei muscoli impedendo che si atrofizzino, soprattutto nel caso di persone che sono costrette all’immobilità da malattie croniche.

Gli organi interni sono stimolati a lavorare meglio, favorendo la digestione, l’assorbimento e l’eliminazione delle sostanze di rifiuto.

Il massaggio, nella misura in cui migliora la circolazione, rallenta il processo di invecchiamento e rallenta il formarsi delle rughe.

Da un punto di vista psicologico, se il massaggiatore è una persona amica o un familiare, il massaggiato si sentirà amato e coccolato, aumentando la sua autostima. Un bambino massaggiato regolarmente con amore sarà un individuo stabile e sicuro di sé.